Erbusco Teatro 2023

  • SPETTACOLI DI PROSA

La Pro Loco Erbusco propone una ricca Stagione Teatrale che vede come protagonisti alcuni dei più famosi volti artistici del panorama attuale.

VENDITE ON-LINE DAL 27 SETTEMBRE 2023

11 ottobre
MATTHIAS MARTELLI
Mistero buffo

11 ottobreMATTHIAS MARTELLI Mistero buffo
di Dario Fo e Franca Rame
regia Eugenio Allegri
aiuto regia Alessia Donadio
luci, suono, video Loris Spanu
si ringrazia per la collaborazione Serena Giudelli
produzione 2023/2024 - TEATRO STABILE DI TORINO e ENFI TEATRO
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

Era il 1° ottobre del 1969. Il futuro premio Nobel Dario Fo debuttò con la prima versione di quello che sarebbe diventato il capolavoro del teatro di narrazione: Mistero Buffo. Un atto unico composto da monologhi di ispirazione religiosa, riproposti in chiave fortemente satirica, concepito come una Giullarata popolare in una lingua inventata e onomatopeica, di ispirazione medievale e mescolata con i dialetti padani: il grammelot. Un’invenzione di straordinaria potenza teatrale. L’opera ebbe un successo popolare enorme, fu replicata migliaia di volte (persino negli stadi), conta numerose differenti versioni e integrazioni. Un modello di satira politica che non smette di trascinare le platee. In missione per conto dei giullari e voce di quelli che non hanno voce il pirotecnico Matthias Martelli spazia dal lazzo comico alla poesia con una mimica camaleontica e un grammelot esplosivo.

25 ottobre
ETTORE BASSI
Il mercante di luce

 25 ottobreETTORE BASSI Il mercante di luce
dall’omonimo romanzo di Roberto Vecchioni edito da Einaudi Vincitore Premio Cesare Pavese 2015 - Narrativa
adattamento e regìa Ivana Ferri
musiche originali eseguite dal vivo di Massimo Germini
voce fuori scena Patrizia Pozzi
citazioni musicali Roberto Vecchioni – W.A. Mozart
direzione tecnica Andrea Borgnino
scena Gianni De Matteis
produzione Tangram Teatro con il sostegno del Ministero della Cultura e della Regione Piemonte
distribuzione 2023/2024 Marangoni Spettacolo
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

Stefano Quondam è un professore di letteratura greca, grandissimo e misconosciuto, un Don Chisciotte che non ha mai smesso di combattere una testarda battaglia contro la stupidità e l’omologazione. Certo, è al tempo stesso un uomo imperfetto, pieno di difetti, ma vuole trasmettere al figlio, quanto ha di più prezioso: la cultura. Vuole credere con tutto se stesso che la bellezza che gli tempesta la memoria sia una luce così potente da svergognare il buio. Ma tra i due, chi è veramente il mercante di luce? Chi salva l’altro? Questa è la cronaca dei giorni di un ragazzo colto e curioso, emozionato e coraggioso e di un padre che con dedizione e amore tenta di spiegare il senso della vita, l’unico che conosce. Il filo che li unisce è la poesia: un excursus appassionato, un viaggio in cui si rincorrono i grandi gesti e le tenere paure di poeti e poetesse dell’unico tempo possibile, quello tra il mito e l’invenzione, in un punto sospeso tra pagine da sfogliare, passioni e vita vissuta.

15 novembre
GAIA DE LAURENTIIS e MAX PISU
Come sei bella stasera

15 novembreGAIA DE LAURENTIIS e MAX PISU Come sei bella stasera
di Antonio De Santis
con Gaia De Laurentiis e Max Pisu
regia Marco Rampoldi
scene Mattia Bordoni
costumi Erika Carretta
videoclip Creg production
luci Andrea Lisco
co-produzione Nidodiragno/CMC - Ra.ra produzioni
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

29 anni di vita coniugale in 90 minuti… Come sei bella stasea, debutto nella prosa di Antonio De Santis, storico autore di Ale&Franz, sceneggiatore e pubblicitario, segue la storia di Anna e Paolo in dieci quadri che si snodano da pochi mesi dopo le nozze fino al ventinovesimo anniversario. Le dinamiche della vita di coppia e familiare vengono presentate in modo esilarante ma verissimo: le immancabili gelosie, i figli, prima tanto desiderati e cercati, che costringono poi a notti insonni (da piccoli perché non riescono a dormire e da grandi perché non vogliono dormire ma andare a feste) i metri quadrati dell’appartamento che risultano sempre più stretti, la forsennata ricerca di un’intimità minata da nonni-baby sitter… Uno spaccato di vita reale in cui tutti gli spettatori (anche i single!) non possono fare a meno di immedesimarsi. A dar corpo ai protagonisti Gaia De Laurentiis e Max Pisu, due interpreti differenti per formazione e storia che condividono però l’affetto del pubblico e il desiderio di divertire, guidati dalla regia di Marco Rampoldi, sempre più sicuro nella sua ricerca sulla nobiltà del ridere a teatro.

22 novembre
LUCREZIA LANTE DELLA ROVERE
Le donne di Malamore

22 novembreLUCREZIA LANTE DELLA ROVERE Le donne di Malamore
tratto da MALAMORE di Concita De Gregorio
regia Francesco Zecca
una produzione Argot Produzioni
in collaborazione con Pierfrancesco Pisani e Isabella Borettini per Infinito Teatro
l’incasso di biglietteria sarà devoluto a RETE DI DAPHNE Associazione contro la violenza sulle donne
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

In questa storia ci sono tre fratelli nati un mattino d’estate, dopo una notte piena di lucciole. Il destino li separerà, conducendoli per tre strade diverse. Ma darà loro tre doni – intelligenza, istinto, cuore - sufficienti per cavarsela, diventare grandi e finalmente ritrovarsi, affrontando perfino uno Stregone che può farsi grande come una montagna. E Lulù? Lulù è lo spirito del bosco. Dalla sua pancia nascono le lucciole che indicheranno loro la strada quando la notte sarà buia. L’incanto e la meraviglia suscitati dalle straordinarie vicende dei tre piccoli protagonisti accompagnano gli spettatori, in un crescendo di curiosità e stupore.
Un racconto sull’irrinunciabile valore dell’intelligenza dell’istinto e della generosità, che ci incoraggia ad avere fiducia nelle nostre qualità.

27 novembre
ARIANNA PORCELLI SAFONOV
Fiabafobia

 27 novembre ARIANNA PORCELLI SAFONOV Fiabafobia
di Arianna Porcelli Safonov
produzione Mismaonda
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

Una collana di racconti che indaga sulle fobie che ci accompagnano a volte per tutta la vita, a volte più dei parenti. E’ stato scritto per ridere e pensare, sperando che non ci sia nessuno che ha paura di ridere o di pensare. Dai tempi dell’Uomo Nero, dice l’attrice, ogni anno viene prodotto un nuovo soggetto che ci deve fare impaurire: “Quando ero piccola si doveva avere paura di Chernobyl, poi della Mucca Pazza e dell’arsenico nell’acqua. Dopodiché, molto tempo dopo, sono arrivati gli immigrati ma ora non se li fila più nessuno perché c’è il virus”. Insomma, è anche a causa del clima di terrore mondiale se incorriamo in fobie personalizzate: dai ragni ai serpenti, dall’aereo ai batteri che potrebbero aggredirci ai tavolini del bar, dall’acqua alta alla fobia verso gli uomini e le donne con cui potremmo riprodurci. Chi di noi non ha detto almeno una volta: “Scusa, è che ho la fobia”.

6 dicembre
FILARMONICA DEL FESTIVAL PIANISTICO INTERNAZIONALE DI BRESCIA E BERGAMO
Pierino e il lupo

6 dicembreFILARMONICA DEL FESTIVAL PIANISTICO INTERNAZIONALE DI BRESCIA E BERGAMO Pierino e il lupo
Coro femminile The Strickler Consort
voce recitante Luciano Bertoli
direttore Roberto Misto
Teatro Comunale di Erbusco - ore 20:45

Un concerto dedicato alle famiglie e ai bambini che si apre con la famosa Sinfonia dei giocattoli di Leopold Mozart, padre di quel bambino prodigio che fu Wolfgang Amadeus. L’utilizzo, unitamente agli archi, di strumenti giocattolo e richiami per uccelli conferisce al brano un carattere di infantile divertimento e un effetto sonoro molto particolare. Il programma prosegue con un breve estratto dall’opera “L’elisir d’amore“ di Gaetano Donizetti: si tratta di una breve scena per voce solista, coro femminile e orchestra, in cui si racconta di come il personaggio principale, Nemorino, sia diventato milionario grazie a una eredità, cosa che deve assolutamente restare segreta. Al centro della serata è tuttavia l’esecuzione della fiaba musicale Pierino e il lupo di Sergej Prokof’ev. Ciascun personaggio è rappresentato da uno strumento musicale, e una voce recitante racconta la storia, parallelamente commentata con immagini sonore di grande efficacia e suggestione. Rispetto ad altre opere didattiche Pierino e il lupo è una vera e propria fiaba, uno di quei capolavori che affascinano i bambini e che vengono ricordati per sempre, anche quando si diventa adulti.
 
  • 5 SPETTACOLI DI PROSA - ABBONAMENTI
    • Platea: Intero € 90 Ridotto (soci ProLoco) € 80
    • Galleria: Intero € 80 Ridotto (soci ProLoco) € 70
    • Rinnovi: venerdì 8 settembre 17:30-19; sabato 9 settembre 10:30-12
    • Gli abbonati della Stagione 2022 potranno mantenere il medesimo posto per la stagione in corso. Posto numerato riservato, non nominale, utilizzabile da appartenenti alla categoria del sottoscrittore.
    • Nuovi: venerdi 22 settembre 17:30-19; sabato 23 settembre 10:30-12
    • Sede: Pro Loco Erbusco, Via Verdi 34/B.

    • 5 SPETTACOLI DI PROSA - BIGLIETTI
    • Platea: Intero € 20 Ridotto (soci ProLoco)€ 18
    • Galleria: Intero € 17 Ridotto(soci ProLoco) € 15
      Spettacolo Le donne di Malamore: l'incasso di biglietteria sarà devoluto a RETE DI DAPHNE Associazione contro la violenza sulle donne

      PREVENDITA:
      • Sede Pro Loco Erbusco via Verdi, 34/B mercoledì 27 settembre 17:30-19, sabato 30 settembre 10:30-12; mercoledì 4 ottobre 17:30-19; sabato 7 ottobre 10:30-12
      • Successivamente nelle giornate dello spettacolo dalle ore 20:00 presso biglietteria Teatro Comunale - Via Verdi 55.
      • Online da mercoledì 27 settembre www.prolocoerbusco.it
  • SPETTACOLO PER FAMIGLIE (Fuori abbonamento)

    PIERINO E IL LUPO - BIGLIETTI
    • Platea: adulto € 12 bambino € 5
    • Galleria:adulto € 10 bambino € 3
  • Pro Loco Erbusco APS
    Via Giuseppe Verdi, 34/B - Erbusco (BS)
    Lunedi-Giovedi-Sabato 10:30-12
    e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    Telefono: 030 7268145
    Sito: www.prolocoerbusco.it
    • Non è consentita in nessun caso la registrazione audio e video degli spettacoli
    • A spettacolo iniziato non è consentito l'ingresso in sala
    • Si ricorda di spegnere i cellulari prima di entrare in sala
    • Non si effettua servizio di prenotazione
    • La Direzione si impegna a trovare collocazione adeguata agli spettatori nel caso siano necessari spostamenti di posti per esigenze tecnico/artistiche o per motivi di forza maggiore
    • La Direzione si riserva modifiche al programma per cause indipendenti dalla propria volontà
    • Accessibilità alle persone con difficoltà motorie
 
SCARICA LA LOCANDINA 
SCARICA IL PIEGHEVOLE 

Provincia Brescia
Comune Erbusco
Franciacorta
CLRI
Le Porte Franche
Centro Stampa Quotidiani
Caseificio Villa
SPL Energetica
Gruppo Bossoni
Cometal
Logo PRANDINI
IcoFilmar

https://www.prolocoerbusco.it/images/2023_Eventi/Erbusco_Teatro/Manifesto_ET2023.jpg

Questo sito, utilizza cookie per rendere la tua navigazione all'interno del sito piú confortevole e soddisfacente